Il warm welcome program di Visit Baltimora dà il benvenuto a tutti i tipi viaggitori

Lo scorso agosto Visit Baltimora ha lanciato il nuovo warm welcome program, che mira ad accogliere i visitatori che danno maggiore importanza a quei luoghi in cui si sentono ben accolti e rispettati indipendentemente da razza, identità di genere, nazionalità, etnia, disabilità e altro ancora.
Con il warm welcome program Visit Baltimora incoraggia ristoranti, hotel e attrazioni locali a firmare un impegno online, impegnandosi così a fare la propria parte in favore dell’alleanza, del dialogo e dell’ascolto verso ogni tipo di viaggiatore e turista.

Immagine da Photo adobe Stock

Coloro che parteciperanno al programma riceveranno un link e un video creati per la comunità del turismo e dell’ospitalità di Baltimora. La formazione è stata presentata da Visit Baltimore e dal Dr. Karsonya “Kaye” Wise Whitehead, Ph.D., direttore fondatore del Karson Institute for Race, Peace & Social Justice nel campus della Loyola University Maryland,.
Secondo il Dott Whithead è arrivato il momento giusto avviare queste iniziative nelle quali tutti possano trovare un posto giusto ed essere accolti indipendentemente dalle proprie diversità.

Al termine della formazione, Visit Baltimora fornirà un kit di benvenuto che include un adesivo e altri oggetti da esposizione che mostrino ai viaggiatori che in quell’hotel, ristorante o attività sono i rispettati e benvenuti.
Il turismo è solo una parte delle cose che servono a risollevare l’economia e, questo può essere un modo eccellente per accogliere i turisti e i viaggiatori nel periodo post pandemia e non solo.
Se volete sapere di più sul warm welcome program potete cliccare su questo link.

%d bloggers like this: