L’Austria annuncia la fine del lockdown: la mappa e le date delle riaperture

Il 12 dicembre 2021 terminerà in Austria il lockdown parziale imposto dal governo federale lo scorso 19 novembre in seguito al forte aumento dei contagi nel Paese. Le misure adottate hanno dato buoni risultati e, per questo si è deciso per una graduale riapertura suddivisa per zone e regioni all’interno dell’Austria.
Dopo 20 giorni di lockdown, che aveva riguardato le persone non vaccinate nel paese, sarà consentito viaggiare per turismo in Austria tenendo comunque conto delle graduali riaperture per data e zona e delle eventuali limitazioni che verranno mantenute per preservare la salute delle persone.

Date e regioni

Dal 12 dicembre 2021 inizieranno gradualmente a riaprire le strutture ricettive in Tirolo, Vorarlberg e Burgenland, mentre il 17 dicembre sarà il turno del Salisburghese, Stiria, Carinzia, Alta Austria e Bassa Austria.
Vienna la capitale, sarà invece l’ultima e dovrà aspettare fino al 20 dicembre.
Tenete conto che i mercatini di Natale a Vienna sono aperti dal 12 dicembre , ma possono accedervi solo persone vaccinate o guarite.
Dal 20 dicembre, salvo cambiamenti, si potranno consumare cibi e bevande in loco.
Per tutti gli altri aggiornamenti, continuate a seguirci!

La magia del Natale a Tallinn

Lo so. Guardando l’immagine di copertina di Tallinn e del suo mercatino di Natale nel centro storico, verrebbe voglia di correre in aeroporto e partire immediatamente! Almeno per godersi l’aria fresca, la neve dell’Estonia e le atmosfere della sua capitale.

Ricordo un Natale a Tallinn qualche anno fa. Una città davvero speciale e particolare: Il silenzio assoluto di alcune vie rotto solo dallo “scrocchiare” della neve sotto gli scarponi che si alterna alle strade più affollate di altre zone del centro. Tallinn ha un fascino tutto particolare che vi rapirà, soprattutto nel periodo natalizio, quando luci, neve e colori rendono ancora più incantato questo luogo già magico.

L’ albero di Natale

Si narra che il primo albero di Natale di Tallinn sia stato portato in città addirittura nel 1441 dalla Confraternita delle Teste nere. Se tale fatto corrispondesse a verità, l’albero di Natale di Tallinn sarebbe il primo albero di Natale ad essere stato collocato nella piazza di in una cittadina europea.
L’evento divenne di grande interesse per affari e per la nobiltà, tanto da attirare, durante ‘installazione dell’albero di Natale del 1711, Pietro il Grande, il Grande imperatore di Russia.

Ogni anno in Estonia si tiene un concorso per decretare l’abete più bello che andrà in piazza del Municipio a Tallinn durante le feste natalizie.
Qui verrà ricoperto da luci e addobbi prodotte dalla fabbrica Adam Decolight di Rapla, in Estonia, che crea luci per l’albero ma anche per strade, aeroporti e centri commercali in tutto il mondo.

I mercatini di Natale

Lo potete vedere dalla foto aerea della copertina ma, i mercatini di Natale di Tallinn sono un vero e proprio splendore. Tutto attorno all’albero di Natale nella piazza del Municipio del centro medioevale ci sono le casette di legno con tanti sapori e profumi della capitale estone.
Se vi capitasse di incontrare Babbo Natale in viaggio verso sud, non stupitevi troppo.
Chissà che non si fermi da queste parti a far riposare le renne!


Fonte e foto: Visit Estonia

Il meraviglioso mercatino di Natale della Ravennaschlucht: tutto sull’edizione 2021

Il 26 novembre alle 15.00 aprirà al pubblico il tradizionale mercatino di Natale della Ravennaschlucht vicino a Breitnau nell’Alta Foresta Nera tedesca. Nonostante la difficile situazione sanitaria abbia costretto diversi organizzatori a cancellare i mercatini in alcune città della Germania, qui, grazie alla posizione del mercatino e ai due accessi controllati, sarà possibile garantire un ottimale livello di sicurezza.
Con la regola del 2G plus si potrà entrare ai mercatini solo se guariti dal covid o vaccinati ma con l’aggiunta della prova di un test anticovid negativo.

Una quarantina di casette alloggeranno, come da tradizione, sotto il viadotto della Höllentalbahn, tra boschi e infinite luci natalizie.
I gestori degli stand e l’Hochschwarzwald Tourismus GmbH hanno organizzato l’evento in modo tale da garantire maggiore sicurezza possibile a chiunque visiti i mercatini, senza negare la possibilità di godere del Natale e delle cose belle di questa festa.
La capacità massima dei mercatini è stata ridotta del 50% e un servizio di navette con orari fissi assicurerà partenze regolari senza che nessuno sia costretto a lunghe attese.

Le regole per visitare i mercatini

  • Regola 2G plus (vaccinato o guarito più test rapido o PCR negativo)
  • Obbligo di mascherina su tutto il sito dell’evento (eccezione: consumo di cibo e bevande)
  • I biglietti d’ingresso sono disponibili solo in prevendita e su prenotazione online: hochschwarzwald.de/weihnachtsmarkt
  • Al momento dell’acquisto del biglietto d’ingresso, ai visitatori del mercatino viene offerta una fascia oraria di circa 2 ore.
  • Per poter offrire la migliore esperienza di qualità e la massima sicurezza possibile, la capacità di visitatori nell’area del mercato è limitata a 2.500 persone per fascia oraria – ciò corrisponde al 50% della capacità normale.
  • I bus navetta da Titisee, Hinterzarten, Himmelreich e il bus VIP da Friburgo vanno ai mercatini e tornano secondo orari di partenza prestabiliti. Questo dovrebbe evitare il più possibile i tempi di attesa per i visitatori. Gli ospiti possono prenotare il loro posto sull’autobus per il viaggio di andata e ritorno insieme al biglietto d’ingresso.
  • I visitatori che si recheranno al mercatino di Natale a piedi riceveranno un biglietto d’ingresso con la dicitura “Arrivo da solo”. Ciò significa che non è possibile tornare con il bus navetta.

Si consiglia vivamente ai visitatori di sottoporsi a un test corona prima di arrivare al mercatino di Natale e di presentare la prova negativa del test, che non deve essere più vecchia di 24 ore (test PCR: 48 ore), al momento dell’imbarco sui bus navetta ricordando che all’ingresso dell’area del mercatino di Natale deve essere pronta.
Se non avete la possibilità di farvi testare in anticipo, potete fare i test spontaneamente nei giorni di apertura del mercatino di Natale nelle stazioni di prova nel Kurhaus Hinterzarten, nell’Action Forest Hotel a Titisee e all’Hofgut Sternen direttamente sulla Ravennaschlucht.
Ma calcolate sempre un po’ di coda…

Quando e come andare

Tutti e quattro i fine settimana dell’Avvento, venerdì dalle 15:00 alle 21:00, sabato dalle 14:00 alle 21:00 e domenica dalle 13:00 alle 20:00.

Si consiglia di raggiungere le stazioni ferroviarie Himmelreich (da Friburgo), Hinterzarten e Titisee (da Donaueschingen) in treno. Da lì, i bus navetta portano regolarmente e gratuitamente al mercatino di Natale. Il bus navetta da Titisee è nuovo, la partenza è qui nel parcheggio degli autobus. Inoltre, un bus VIP passa tre volte al giorno dalla sala concerti di Friburgo al mercatino di Natale e ritorno – per 17 euro a persona, incluso il biglietto d’ingresso. In alternativa, c’è un’escursione da Hinterzarten attraverso la Löffeltal (ca. 45-60 minuti).

Per tutto il resto: www.hochschwarzwald.de/weihnachtsmarkt

Il Natale a Odense

Hans Christian Andersen è nato a Odense nel 1805 in condizioni modeste come figlio di un calzolaio. Quale periodo migliore, se non il Natale c’è per sognare di diventare un personaggio famoso nonostante la vita non ci sia stata favorevole sin dall’inizio? Nel 1867 HC Andersen è stato nominato cittadino onorario e Odense accolse la notizia organizzando una fiaccolata in suo onore.

Nella magica atmosfera del Natale, pensare di iniziare la vostra visita in città proprio dalla casa gialla di uno degli scrittori più famosi del mondo, può essere un’idea per gustare completamente il periodo e la sensazione nordica che può regalarvi questo luogo speciale.

Se è vero che Odense si adatta bene alle famiglie, è vero anche che i bambini impazziranno di gioia quando potranno ammirare pezzi rari delle ferrovie danesi nel museo ferroviario di Odense, che si trova vicino al centro ( cercate Danmarks Jernbanemuseum su google maps ) .

Durante la stagione buia e il periodo invernale, poter godere delle luci natalizie e dell’aria fresca del Nord è fondamentale per passeggiare nei giorni di dicembre lungo le strade di Odense.
L’ultimo sabato di novembre si accende l’albero di Natale di Flakhaven, la piazza del municipio e sono previsti musica , eventi e la presenza di un personaggio importantissimo: Babbo Natale.

La cioccolata calda

Se pensate che il Nord Europa sia solo freddo e ghiaccio, allora vi state perdendo molte cose. Ricordo viaggi stupendi con panorami mozzafiato, ma il piacere di entrare in un bar a bere qualcosa di bollente dopo aver passato qualche ora fuori a camminare, non ha prezzo!
A Odense troverete una cioccolata calda per ogni gusto: camminando per la città ci sono caffè che fanno tantissimi tipi di cioccolata calda: se siete indecisi tra cacao e cioccolata calda, entrando al FredosCoffeeright non saprete cosa scegliere, visto che qui servono infinite varietà di cioccolate, caffè e capuccini. Il Papas Papbar vi farà impazzire! Qui potete scegliere la vostra cioccolata e poi potete decidere quale tra i 600 giochi da tavolo scegliere mentre passate il tempo a scaldarvi con la vostra bevanda calda in mano. Se siete in compagnia e temete il freddo , forse è il bar che fa per voi!
L’opzione cioccolata più alcool è la vostra preferita? la Receteria offre cioccolate con Baileys o Cacao con Cointreau Rum e arancia.
Se non basta tutto questo a coccolarvi….

I mercatini di Natale

I primi due weekend di dicembre ( 4-5 e 11-12 dicembre), Odense ospita i mercatini di Natale proprio nel centro storico, l’ambiente ideale per organizzare una festa natalizia dall’atmosfera unica.
I mercatini di Odense attirano circa 60.000 persone e danno l’opportunità di trovare deliziosi stand gastronomici, piccoli eventi ma soprattutto, quella sensazione unica di trovarsi nel cuore di una città colorata e fiabesca, come lo era il suo abitante più famoso.

Fonte e foto: Visit Odense e visit Denmark