La magia del Natale a Tallinn

Lo so. Guardando l’immagine di copertina di Tallinn e del suo mercatino di Natale nel centro storico, verrebbe voglia di correre in aeroporto e partire immediatamente! Almeno per godersi l’aria fresca, la neve dell’Estonia e le atmosfere della sua capitale.

Ricordo un Natale a Tallinn qualche anno fa. Una città davvero speciale e particolare: Il silenzio assoluto di alcune vie rotto solo dallo “scrocchiare” della neve sotto gli scarponi che si alterna alle strade più affollate di altre zone del centro. Tallinn ha un fascino tutto particolare che vi rapirà, soprattutto nel periodo natalizio, quando luci, neve e colori rendono ancora più incantato questo luogo già magico.

L’ albero di Natale

Si narra che il primo albero di Natale di Tallinn sia stato portato in città addirittura nel 1441 dalla Confraternita delle Teste nere. Se tale fatto corrispondesse a verità, l’albero di Natale di Tallinn sarebbe il primo albero di Natale ad essere stato collocato nella piazza di in una cittadina europea.
L’evento divenne di grande interesse per affari e per la nobiltà, tanto da attirare, durante ‘installazione dell’albero di Natale del 1711, Pietro il Grande, il Grande imperatore di Russia.

Ogni anno in Estonia si tiene un concorso per decretare l’abete più bello che andrà in piazza del Municipio a Tallinn durante le feste natalizie.
Qui verrà ricoperto da luci e addobbi prodotte dalla fabbrica Adam Decolight di Rapla, in Estonia, che crea luci per l’albero ma anche per strade, aeroporti e centri commercali in tutto il mondo.

I mercatini di Natale

Lo potete vedere dalla foto aerea della copertina ma, i mercatini di Natale di Tallinn sono un vero e proprio splendore. Tutto attorno all’albero di Natale nella piazza del Municipio del centro medioevale ci sono le casette di legno con tanti sapori e profumi della capitale estone.
Se vi capitasse di incontrare Babbo Natale in viaggio verso sud, non stupitevi troppo.
Chissà che non si fermi da queste parti a far riposare le renne!


Fonte e foto: Visit Estonia

Il Natale a Odense

Hans Christian Andersen è nato a Odense nel 1805 in condizioni modeste come figlio di un calzolaio. Quale periodo migliore, se non il Natale c’è per sognare di diventare un personaggio famoso nonostante la vita non ci sia stata favorevole sin dall’inizio? Nel 1867 HC Andersen è stato nominato cittadino onorario e Odense accolse la notizia organizzando una fiaccolata in suo onore.

Nella magica atmosfera del Natale, pensare di iniziare la vostra visita in città proprio dalla casa gialla di uno degli scrittori più famosi del mondo, può essere un’idea per gustare completamente il periodo e la sensazione nordica che può regalarvi questo luogo speciale.

Se è vero che Odense si adatta bene alle famiglie, è vero anche che i bambini impazziranno di gioia quando potranno ammirare pezzi rari delle ferrovie danesi nel museo ferroviario di Odense, che si trova vicino al centro ( cercate Danmarks Jernbanemuseum su google maps ) .

Durante la stagione buia e il periodo invernale, poter godere delle luci natalizie e dell’aria fresca del Nord è fondamentale per passeggiare nei giorni di dicembre lungo le strade di Odense.
L’ultimo sabato di novembre si accende l’albero di Natale di Flakhaven, la piazza del municipio e sono previsti musica , eventi e la presenza di un personaggio importantissimo: Babbo Natale.

La cioccolata calda

Se pensate che il Nord Europa sia solo freddo e ghiaccio, allora vi state perdendo molte cose. Ricordo viaggi stupendi con panorami mozzafiato, ma il piacere di entrare in un bar a bere qualcosa di bollente dopo aver passato qualche ora fuori a camminare, non ha prezzo!
A Odense troverete una cioccolata calda per ogni gusto: camminando per la città ci sono caffè che fanno tantissimi tipi di cioccolata calda: se siete indecisi tra cacao e cioccolata calda, entrando al FredosCoffeeright non saprete cosa scegliere, visto che qui servono infinite varietà di cioccolate, caffè e capuccini. Il Papas Papbar vi farà impazzire! Qui potete scegliere la vostra cioccolata e poi potete decidere quale tra i 600 giochi da tavolo scegliere mentre passate il tempo a scaldarvi con la vostra bevanda calda in mano. Se siete in compagnia e temete il freddo , forse è il bar che fa per voi!
L’opzione cioccolata più alcool è la vostra preferita? la Receteria offre cioccolate con Baileys o Cacao con Cointreau Rum e arancia.
Se non basta tutto questo a coccolarvi….

I mercatini di Natale

I primi due weekend di dicembre ( 4-5 e 11-12 dicembre), Odense ospita i mercatini di Natale proprio nel centro storico, l’ambiente ideale per organizzare una festa natalizia dall’atmosfera unica.
I mercatini di Odense attirano circa 60.000 persone e danno l’opportunità di trovare deliziosi stand gastronomici, piccoli eventi ma soprattutto, quella sensazione unica di trovarsi nel cuore di una città colorata e fiabesca, come lo era il suo abitante più famoso.

Fonte e foto: Visit Odense e visit Denmark

Il Natale in Norvegia

Natale a Tromsø ( foto copertina)

Il tempo buio che sperimentiamo può essere pesante per molti. Allora è bene che la città e la gente mettano luce e colore nel tempo che precede il Natale. Storgata ha il suo spettacolo di luci. La Cattedrale Artica è stata nuovamente illuminata di blu. Ad Alfheim è stato regalato un cuore rosso nella grande vetrata panoramica che dà sulla città, e in piazza si accendono le candele sull’albero di Natale. Tutto sommato, questo periodo oscuro e strano rende un po’ più facile superare tutto quanto...-

Il periodo che precede il Natale è un momento speciale in Norvegia. Le candele illuminano le case durante i freddi e bui mesi invernali. La maggior parte delle città norvegesi ha fiere e mercatini di Natale, concerti stagionali e spettacoli in questo momento. Il più grande mercatino di Natale di Oslo è quello del museo popolare Norsk Folkemuseum a Bygdøy. Bergen è famosa per la sua città di pan di zenzero che viene eretta ogni anno a Torgallmenningen. La città mineraria di Røros nella Norvegia orientale è un luogo davvero magico da visitare a dicembre e la Christmas House di Tregaarden a Drøbak è assolutamente da vedere come unico negozio di Natale permanente della Scandinavia.

Visit Bergen / Robin Strand – visitbergen.com

Il cibo tipico di Natale include ribbe (pancetta di maiale arrosto), pinnekjøtt (costole di agnello salate ed essiccate, a volte affumicate) e lutefisk (stoccafisso ammorbidito in acqua e liscivia prima della cottura).

Christmas in Norway

Christmas in Tromsø (cover photo)

The dark time we experience can be heavy for many. So it is good that the city and the people put light and color in the time before Christmas. Storgata has its own light show. The Arctic Cathedral was once again illuminated in blue. Alfheim was given a red heart in the large panoramic window overlooking the city, and in the square the candles are lit on the Christmas tree. All in all, this dark and strange time makes it a little easier to get through it all...-

The run-up to Christmas is a special time in Norway. Candles light up homes during the cold, dark winter months. Most Norwegian cities have Christmas fairs and markets, seasonal concerts and shows right now. Oslo’s largest Christmas market is that of the Norsk Folkemuseum in Bygdøy. Bergen is famous for its gingerbread town which is erected annually in Torgallmenningen. The mining town of Røros in eastern Norway is a truly magical place to visit in December, and the Tregaarden Christmas House in Drøbak is a must see as Scandinavia’s only permanent Christmas shop.

Visit Bergen / Robin Strand – visitbergen.com

Typical Christmas food includes ribbe (roasted pork belly), pinnekjøtt (salted and dried, sometimes smoked, lamb ribs) and lutefisk (stockfish softened in water and lye before cooking).